Home » Punti di interesse » Castello e parco di Miramare

Castello e parco di Miramare

Bianca perla che spicca sul litorale triestino, il Castello di Miramare è un luogo simbolo della città. La residenza, protesa verso il Golfo di Trieste in una posizione panoramica incantevole, fu costruita tra il 1856 e il 1860 per l'arciduca Massimiliano d'Asburgo e la moglie Carlotta del Belgio. Perfetta sintesi tra natura e arte, fu progettata dall’ingegnere austriaco Carl Junker in stile eclettico, fondendo armoniosamente elementi gotici, medievali e rinascimentali, secondo la moda architettonica dell’epoca.
Più volte visitata anche dalla principessa Sissi, la lussuosa dimora, oggi museo, conserva all’interno i suoi arredi originari, a firma degli artigiani Franz e Julius Hofmann. Il pianoterra, più intimo, era destinato agli appartamenti privati dell’arciduca, mentre al primo piano ci sono le splendide sale di rappresentanza, ornate da sontuose tappezzerie e stemmi imperiali.
Nel rigoglioso parco del castello, decorato con sculture e ricco di pregiate specie botaniche, si possono visitare le serre tropicali e il centro WWF, gestore dell’Area Marina Protetta di Miramare. Poco prima dell’ingresso al parco ci sono le Scuderie, divenute sede espositiva, e il Castelletto.


Come arrivare

Bus 36: Via Giulia - Stazione Centrale - Bivio Miramare;
Bus 6 (linea estiva): Piazzale Gioberti - Stazione Centrale - Barcola (stop: Bivio di Miramare)

Note

Sito web.

Mappa

   

Galleria immagini