Home » Punti di interesse » Piazza dell'Unità d'Italia

Piazza dell'Unità d'Italia

Piazza dell'Unità d'Italia, la piazza aperta sul mare più estesa d'Europa, rappresenta bene la storia di una città che sotto la casa d'Asburgo fu centro degli affari del regno mitteleuropeo, e che grazie al suo florido porto offriva un unico e privilegiato sbocco al mare all'Impero Austroungarico. Già Piazza Grande, nel 1918 fu ribattezzata Piazza dell'Unità in onore dell'avvenuto ricongiungimento alla madrepatria, per poi arrivare al 25 aprile 1955 quando viene ufficialmente chiamata con l'attuale denominazione di Piazza dell'Unità d'Italia.
Da allora vi sventolano le bandiere nazionali a simboleggiare il profondo legame di Trieste, città di confine, con la patria italiana.

Note

Proprio alla base dei 2 pennoni, da cui sventolano la bandiera d'Italia e di Trieste, è possibile scorgere resti fossili di gusci di rudista. 
La roccia in questione è carbonatica, di colore grigio chiaro con abbondanti resti organici di questo bivalve vissuto nel Cretacico. In questo caso l'erosione selettiva svolta dalle piogge permette di individuare con facilità i gusci che appaiono in rilievo e di un colore grigio nocciola.

Mappa

   

Galleria immagini