Home » Punti di interesse » Chiesa di San Nicolò dei Greci

Chiesa di San Nicolò dei Greci

La chiesa di S. Nicolò dei Greci è stata costruita negli anni 1784-87; opera dell’architetto M. Pertch, possiede una facciata neoclassica caratterizzata da due campanili gemelli.
La facciata esterna è costituita da lastroni di calcare chiaro la cui superficie risente dell’azione degradante degli agenti atmosferici. 

Come arrivare

Il centro storico è facilmente raggiungibile dalla Stazione Centrale di Trieste,
in alternativa la chiesa è raggiungibile con i bus: 10, 24, 28, 30.

Note

L’acqua piovana, debolmente acida, percolando lungo le pareti, ha agito da acido intaccando il carbonato di calcio di cui sono costituiti i lastroni di copertura esterna della chiesa.
Tale processo chimico ha agito in modo selettivo: i frammenti di rudista presenti all’interno dei lastroni di carbonato, meno sensibili all’azione delle piogge acide, risultano in debole rilievo rispetto alla roccia che li contiene. Il visitatore risulta quindi facilitato nell’individuazione dei frammenti di rudista poiché questi spiccano per rilievo e per una colorazione grigio nocciola del guscio fossilizzato.
Percorrendo le pareti esterne con lo sguardo si possono notare campioni in sezione longitudinale e trasversale di notevoli dimensione. Sono presenti, inoltre, innumerevoli frammenti di gusci di rudiste omogeneamente sparsi lungo le superfici murali.

Mappa

   

Galleria immagini