Home » Punti di interesse » Castello di San Giusto

Castello di San Giusto

Sulla cima del colle di San Giusto si erge il castello che dalla sua posizione domina la città, il golfo e l’altipiano carsico. La costruzione del castello ha una lunga storia in cui si alternano due attori principali, la Repubblica di Venezia e l’Impero Austriaco, e riflette quelle che sono state le principali dominazioni succedutesi in città. I primi episodi edificatori si registrano nel 1363, ad opera dei veneziani. L’impianto della struttura attuale lo si deve però agli austriaci, che verso la fine del 1400 realizzarono anche la torre quadrata, l’abitazione del capitano e il cortile interno. Il bastione rotondo è invece datato 1508, quando la città ritornò in mano ai veneziani. Già l’anno successivo la città passò agli austriaci che contribuirono all’edificazione del castello, aggiungendo lo sperone quadrangolare di Sud-Est. Attualmente all’interno del castello, nella Casa del Capitano, è stato creato un museo che raccoglie una collezione di armi bianche e da fuoco, dai cannoni alle armi d’asta dei secoli XVI e XVII. La collezione, qui ospitata dagli anni ’30, è un esempio dell’evoluzione delle armi italiane ed europee dal XII al XIX secolo.

Come arrivare

Bus 24: Stazione Centrale - San Giusto

Note

Saliti al colle di San Giusto, osserviamo la pavimentazione dell'antico Foro di cui rimangono ancora alcune colonne in roccia calcarea. La pavimentazione è costituita da arenaria: rocce composte da fini grani di sabbia che è stata sottoposta ad un lungo processo fisico e chimico fino a diventare una roccia compatta.
Sito web.

Mappa

   

Galleria immagini