Home » Punti di interesse » Centro storico di Trieste

Centro storico di Trieste

Trieste è una città storicamente posta al crocevia, punto di incontro e commistione di genti, lingue e religioni diverse. Queste profonde differenze sono divenute la ricchezza e l’identità stessa della città che già dall’impostazione della sua piazza principale, Piazza dell'Unità d’Italia proclama il suo legame profondo con il mare e le sue genti. Il momento di maggior sviluppo della città si ebbe a partire dal 1719 quando l’imperatore Carlo VI rese Trieste  il maggior porto franco dell’intero Impero Austriaco. Questo fatto determinò lo sviluppo del porto, la costruzione di nuove linee ferroviarie ed un ampliamento urbanistico della città stessa. L’espansione edilizia in centro città ebbe il suo apice con la costruzione del Borgo Teresiano, area prima adibita a saline che per volere di Maria Teresa fu convertita in area urbana con strade tra loro perpendicolari di egual larghezza. Nel Borgo Teresiano si affiancavano sobri edifici con magazzini al piano terra e abitazioni ai piani superiori. L’eclettismo degli stili architettonici, dettato molte volte dalle varie provenienze dei committenti, è ben visibile negli edifici che si affacciano sulle Rive e nei palazzi che incorniciano tre lati di Piazza dell'Unità. Liberty, neoclassico ed eclettismo ottocentesco sono gli stili che dominano i palazzi del centro città.

Mappa

   

Galleria immagini