Home » Punti di interesse » Borgo di Barcola

Borgo di Barcola

La località di Barcola dista 3,4 km dal centro di Trieste ed è posta a 14 metri s.l.m.
Il lungomare di Barcola, oggi amatissima passeggiata estiva ed invernale dei triestini, fu apprezzato fin dall’epoca romana con il nome Vallicula, Piccola Valle.
Qui nel I secolo a.C. fu costruita una villa tra le più importanti della regione, composta da ambienti termali, strutture a mare, una palestra, un ninfeo, e giardini che si estendevano su tutti i 200 metri lungo costa occupati dalla villa. Qui si rinvennero preziosi mosaici e decorazioni pregiate, tra tutte la migliore è la statua in marmo di un atleta.
Per i secoli successivi il lungomare fu abitato principalmente dai pescatori, fintanto che la zona divenne sede di molte ville di prestigio dei triestini abbienti.
In Viale Miramare 229, vi è uno strano edificio, localmente conosciuto come Villa delle Cipolle, che fu la residenza di un chiacchierato pope russo, Anton Jakic, secondo voci insistenti, una spia al servizio dello Zar. L’edificio risale al 1896, ma negli anni cambiò più volte funzione, divenendo pure una casa d’appuntamenti e poi una bisca di grande fama.
Da visitare: Chiesa di San Bartolomeo, eretta nel 1785, arricchita da un rosone  del Trecento proveniente da una chiesa non nota, già riutilizzato una prima volta nella Chiesa di San Rocco, che sorgeva nell’attuale Piazza Unità tra il 1602 e il 1870.

Come arrivare

Bus 6 (linea estiva): Piazzale Gioberti - Stazione Centrale - Barcola;
Bus 36: Piazza Oberdan - Grignano

Mappa

   

Galleria immagini