Home » Punti di interesse » Stazione ferroviaria d'Aurisina

Stazione ferroviaria d'Aurisina

Nella seconda metà dell’Ottocento l’Impero Asburgico decise la costruzione di una doppia linea di binari per collegare Trieste a Vienna, in modo da poter esportare in tutto l’impero le merci provenienti dal porto franco di Trieste e le pietre estratte dalle cave di Aurisina. Per questo motivo la località fu dotata di una grande stazione, originariamente arricchita da una pensilina in ferro battuto e vetro, e dalla presenza di un bar e due ristoranti. Anche al giorno d’oggi all’interno dei locali quasi deserti della stazione si possono assaggiare le pietanze tipiche della Mitteleuropa, osservare le foto d’epoca appese sui muri e farsi raccontare dal simpatico oste le storie di un borgo che anche nelle semplici case residenziali rimanda in modo chiaro alle costruzioni tipiche dell’Impero Asburgico, che poco hanno in comune con gli altri tipici borghi carsici.
Al giorno d’oggi non c’è più alcun treno che fermi in questa stazione.

Come arrivare


Bus 44: Piazza Oberdan - San Giovanni del Timavo 
cambio a Strada provinciale di S.Pelagio 181/a
Bus 43:  Aurisina - Ceroglie (Stop: Aurisina Stazione)



Mappa

   

Galleria immagini