Cimitero militare austro-ungarico di Aurisina Consulta l'archivio

Nel 1915 ad Aurisina incomincia ad operare un ospedale da campo. Le sepolture dei deceduti a seguito delle ferite riportate vengono fatte in un primo tempo direttamente nel cimitero civile di Aurisina. Nel 1916 si procede alla costruzione dell’attuale cimitero nei pressi della stazione ferroviaria. Il cimitero verrà riordinato più volte essendovi state trasferite in più fasi le salme di caduti originariamente sepolte in altri cimiteri. La recinzione muraria viene eseguita a cura dell’Ufficio Centrale per la Cura e le Onoranze alle Salme dei Caduti in Guerra negli anni ‘20 e in anni più recenti la Österreichische Schwarze Kreuz (associazione austriaca che cura la memoria dei militari caduti in guerra) ha provveduto alla posa in opera di nuove croci in cemento determinando l’aspetto attuale del cimitero militare austro-ungarico di Aurisina. Il cimitero ospita 1934 caduti.


Cimitero austro-ungarico di Aurisina
                    
                </a>
                           </div>

               <div class=

 

Aurisina civile

Posizione su mappa

Aurisina militare (Cimitero attuale)

Posizione su mappa Foto storica